Seguici su

↓ Ascolta Gioia Web Radio - La voce degli studenti ↓

Ascolta "#OfficinaPiacenza: ballottagio. Intervengono Patrizia Barbieri e Paolo Rizzi" su Spreaker.

politica

Barbieri eletta sindaco di Piacenza, bocciato il centrosinistra. Dosi: «È anche colpa mia»

Pubblicato il

2 minuti di lettura

Stanotte in meno di due ore è arrivato il risultato definitivo, ponendo fine a una campagna elettorale per certi versi estenuante: è Patrizia Barbieri il nuovo sindaco di Piacenza. La candidata del centrodestra, appoggiata da Lega Nord, Fratelli d’Italia, Forza Italia, “Pensionati” e “Prima Piacenza”, ha totalizzato il 58,54% dei voti. Forte l’amarezza dell’altro candidato, Paolo Rizzi, esponente di un centrosinistra che dopo quindici anni e tre mandati consecutivi deve abbandonare il governo della città.

Ai microfoni di Sportello Quotidiano (che ha seguito l’intera nottata da Palazzo Mercanti), la neoeletta Barbieri ha dichiarato «estrema soddisfazione perché le persone hanno capito la sincerità della nostra proposta amministrativa, incentrata sulla gente e fatta in mezzo alla gente». Di passaggio, in compagnia della moglie, anche l’ormai ex sindaco Paolo Dosi, esponente di centrosinistra, che si è assunto parte delle responsabilità per la sconfitta subita dal suo schieramento (al minuto 54.40 della diretta video): «Senz’altro la mia amministrazione ha delle responsabilità, pur attenuate dal trend nazionale. Non siamo stati sufficientemente capaci di costruire qualcosa che potesse confermare la fiducia al centrosinistra. Tuttavia, in cinque anni abbiamo dato il massimo. Se abbiamo sbagliato, è giusto che i cittadini ripongano le loro aspettative in qualcun altro».

I 76mila piacentini con diritto di voto, però, hanno manifestato un dato ben più importante: la delusione. Solo il 46,96% di loro ha esercitato il proprio diritto, decretando un’affluenza scarsissima, evidente già al primo turno, quando il 44% dei piacentini scelse di non presentarsi alle urne. Nel 2012, al ballottaggio tra Paolo Dosi (poi eletto sindaco) e Andrea Paparo, invece votò il 54,39%.

Il nuovo consiglio comunale sarà così composto:

MAGGIORANZA
LEGA NORD 8 CONSIGLIERI: Massimo Polledri, Luca Zandonella Callegher, Stefano Cavalli, Carlo Segalini, Paolo Mancioppi, Davide Garilli, Marco Montanari, Marvin Di Corcia
FORZA ITALIA 5 CONSIGLIERI: Filiberto Putzu, Mauro Saccardi, Michele Giardino, Ivan Chiappa, Sergio Pecorara
FRATELLI D’ITALIA 5 CONSIGLIERI: Tommaso Foti, Erika Opizzi, Gian Carlo Migli, Giuseppe Caruso, Gianluca Micconi
PRIMA PIACENZA 2 CONSIGLIERI: Gian Paolo Ultori, Antonio Levoni

MINORANZA
Paolo Rizzi
PARTITO DEMOCRATICO 4 CONSIGLIERI: Stefano Cugini, Giulia Piroli, Christian Fiazza, Giorgia Buscarini
PIACENZA PIU’ 1 CONSIGLIERE: Roberto Colla
MASSIMO TRESPIDI SINDACO 3 CONSIGLIERI: Massimo Trespidi, Gloria Zanardi, Mauro Monti
MOVIMENTO 5 STELLE: Andrea Pugni, Sergio Dagnino
PIACENZA IN COMUNE 1 CONSIGLIERE: Luigi Rabuffi

GUARDA LA DIRETTA DI SPORTELLO QUOTIDIANO CONDOTTA DURANTE LA NOTTE DEL BALLOTTAGGIO: