Seguici su

↓ Gioia Web Radio - La voce degli studenti ↓

Ascolta "#OfficinaPiacenza: ballottagio. Intervengono Patrizia Barbieri e Paolo Rizzi" su Spreaker.

Tennis

Tennis, la storia del circolo di Rivergaro e i risultati degli ultimi tornei

Pubblicato il

3 minuti di lettura

Il circolo tennistico di Rivergaro è nato nell’anno degli ultimi Mondiali di calcio italiani, vedendo la luce con un campo in erba e uno sintetico. Molti tennisti della zona hanno iniziato a frequentarlo e a farlo vivere con appassionanti partite. Nel 2015, il campo in erba è stato trasformato in terra rossa. Ma nel tempo la struttura è decaduta. Una compagnia di giocatori però, affascinata dal contesto immerso nel verde della magnifica Valtrebbia, pochi anni fa ha scelto di rilevare e rilanciare l’attività.

La nuova gestione dell’associazione sportiva “TC New River”, capitanata da Giancarlo Colombi insieme al consigliere regionale FIT Amelio Grassi, ha voluto salvare ciò che li aveva accolti e accompagnati per tante stagioni. La zona verde è stata riordinata, così come la club-house e i campi da gioco. Recentemente, è stato costruito anche un perimetro da beach volley e un campo da Padel, tra i primi nel piacentino per questa disciplina. Come progetti futuri, la volontà è quella di aprire corsi per bambini e di realizzare una copertura invernale per i campi.

Tornando invece al presente, venerdì scorsi si è concluso il 2° Torneo FIT femminile di quarta categoria “Banca Centropadana”. Il numero di giocatrici presenti, maggiore rispetto alla prima edizione, suggerisce il successo crescente che questo circolo sta recuperando. Per quanto riguarda le partite è stata molto interessante la prova di Gabriella Colombo (A.S.D Besanese) che con un gioco grintoso e potente è riuscita a piegare la testa di serie numero uno Monica Tinelli (Tc Pode), scalzandola dalla finale. In essa ha incontrato la seconda testa di serie Elisabetta Morelli (Tc Pode) che, invece, forte della sua esperienza, è arrivata in finale abbastanza agilmente. L’incontro conclusivo è stato all’insegna dell’equilibrio, con tanti ribaltamenti di risultati e anche vari scambi molto spettacolari, per la gioia del nutrito pubblico. Ma alla fine, seppur con fatica, l’esponente della Valnure ha avuto la meglio per 7-5/4-6/10-5, dimostrandosi pronta per il grande salto in terza categoria che dovrebbe avvenire a breve.

Le finaliste del 2° Torneo FIT femminile di quarta categoria “Banca Centropadana”.

Dall’altra parte della provincia, presso il Tc Campagnoli di Castel San Giovanni, si è disputato il quarto trofeo “AB Sport” di terza categoria maschile e femminile che ha visto la sua conclusione il 27 maggio. Tra gli uomini si è imposto il parmense Massimo Pescina, che ha concesso solamente sette games in tutto il torneo e con un netto 6-2/6-0 ha superato il lodigiano Davide Panzetti, esprimendo una solidità di gioco davvero elevata. Nelle donne, invece, c’è stata più incertezza e a sorpresa si è imposta Gloria Gianfardoni (3.4), portacolori della Vittorino da Feltre. La giovane piacentina, in vero stato di grazia, dagli ottavi in poi ha incontrato solamente avversarie di categoria superiore dimostrando un’ottima mentalità battagliera che l’ha portata a non cedere alla tensione nei tanti terzi set disputati. In finale è arrivata anche la giovane reggiana Alessia Delmonte (3.3), che ha dovuto cedere alla furia agonistica della protagonista del torneo.

Davide Reggi

Classe 1995, da amante folle di cibo e vino si laurea in Scienze Gastronomiche a Parma, dove inizia a coniugare la passione con la scrittura. Ama il silenzio ma anche chi sa parlare, tanto da avere l'ipod pieno di monologhi; venera Marco Paolini, Roberto Bolano e chiunque si esprima con un po' di intelligente leggerezza.