Seguici su

↓ Gioia Web Radio - La voce degli studenti ↓

Ascolta "#OfficinaPiacenza: ballottagio. Intervengono Patrizia Barbieri e Paolo Rizzi" su Spreaker.

cultura

Basilica di Santa Maria di Campagna, lunedì l’intitolazione dell’assito sulla Salita al Pordenone a padre Andrea Corna

Pubblicato il

2 minuti di lettura

Tra le tante iniziative culturali promosse ogni anno dalla Banca di Piacenza, ci sono anche quelle legate al ricordo degli illustri concittadini del passato e di quei piacentini che, a vario titolo, hanno contribuito a far conoscere il nostro territorio oltre i confini provinciali.

Proprio in quest’ottica s’inserisce il 71° evento collaterale alla “Salita al Pordenone”, in programma lunedì 2 luglio alle 18 nella basilica di S. Maria di Campagna. L’assito che si trova lungo il “camminamento degli artisti” – il percorso recentemente recuperato e restaurato dal popolare Istituto di credito piacentino, e che permette di salire fino ai piedi della cupola per ammirare da vicino gli affreschi del Pordenone – verrà infatti intitolato a padre Andrea Corna, frate francescano che nei primi anni del Novecento fece parte della comunità di S. Maria di Campagna.

Nato a Borgonovo Val Tidone nel 1867 e morto ad Imola nel 1942, padre Corna fu Guardiano all’Osservanza di Bologna, insegnante di teologia e di filosofia ma fu anche un attento e scrupoloso studioso di storia piacentina, soprattutto nel periodo in cui svolse la propria missione spirituale nel convento di Campagna. Tra le apprezzate opere che diede alle stampe, si ricordano ancora oggi “Castelli e rocche del Piacentino” (1913), e Storia ed arte in S. Maria di Campagna” (1908), la prima grande monografia sulla basilica di piazzale delle Crociate recentemente ristampata in edizione anastatica dalla Banca di Piacenza. Attraverso i suoi studi e le sue ricerche, padre Corna fu il primo a scoprire che la fabbrica della basilica di Campagna fu progettata da Alessio Tramello e non dal Bramante, come si credeva invece fino agli inizi del Novecento

La cerimonia di intitolazione dell’assito del “camminamento degli artisti” a padre Andrea Corna è a ingresso libero, con invito a prenotarsi (relaz.esterne@bancadipiacenza.it, tel. 0523.542137).

Servizio di accoglienza per gli animali domestici dei visitatori

Per gli amici degli animali domestici che non possono, o non vogliono, separarsi dal loro amico fedele durante la Salita al Pordenone, la Banca di Piacenza ha predisposto un apposito servizio in accordo con l’assessorato Tutela animali del Comune di Piacenza. I visitatori accompagnati da un cane possono giovarsi dell’anzidetto servizio dandone comunicazione in biglietteria. Sarà loro indicato un apposito recinto allestito a pochi metri dall’ingresso alla Salita, in un’area verde di pertinenza della Basilica. Il servizio è disponibile da martedì 26 giugno. La struttura è stata visitata dall’avvocato Elena Baio, vicesindaco con delega alla tutela degli animali, anche nella sua qualità di presidente nazionale dell’Associazione “Amici Veri”, in collaborazione con la quale la Banca ha aperto un apposito conto corrente destinato agli amici degli animali (ai quali il conto può anche essere intitolato), che ha destato l’interesse di diverse banche in ogni parte d’Italia.