Seguici su

↓ Gioia Web Radio - La voce degli studenti ↓

Ascolta "#OfficinaPiacenza: ballottagio. Intervengono Patrizia Barbieri e Paolo Rizzi" su Spreaker.

curiosità

I panorami piacentini diventano una linea di magliette. L’idea di “MC Photos”

Pubblicato il

I panorami piacentini diventano una linea di magliette. L’idea di “MC Photos”
2 minuti di lettura

E se i panorami più belli di Piacenza diventassero una linea di magliette? L’idea, ancora in fase embrionale, è stata sviluppata dal giovane fotografo amatoriale Marco Caviglioni, che gestisce la pagina Instagram “MC Photos”. Nella sezione “shop” del sito www.marco-mcphotos.jimdo.com, si trovano in vendita le t-shirt unisex in cotone disponibili in varie taglie e (per ora) in tre versioni: con l’immagine sul retro di piazza Cavalli, della facciata di Palazzo Gotico, del monte Penice o del panorama di Castellarquato, mentre sul fronte è inciso il logo ufficiale della pagina. Sono inoltre acquistabili le magliette neutre, cioè esclusivamente con il simbolo di “MC Photos”, che ad oggi conta oltre 120 fotografie pubblicate e circa 10mila like totali sui post. «Ho pensato alle magliette per diffondere il mio canale “MC Photos” e per trasportare sul tessuto gli scorci più rappresentativi della provincia. Chissà», auspica il ragazzo, «magari indossandole si contribuirà a promuovere il marchio di Piacenza anche fuori dai confini locali».

Cos’è MC Photos?

In un’intervista dello scorso gennaio rilasciata a SportelloQuotidiano.com, Caviglioni raccontava: «Ho pensato a questo progetto la scorsa estate. Poi ho aperto il canale, sviluppandolo anzitutto come passatempo. Mi sono accorto che la provincia piacentina è piena zeppa di tesori ignorati, in particolare da chi dovrebbe viverli quotidianamente. Così, nel limite dei miei mezzi, desidero far conoscere il più possibile il contenuto di questi scrigni. I paesaggi piacentini sono un’incredibile sorpresa anche per me, visto che spesso tendiamo a tralasciare ciò che abbiamo sotto gli occhi». Su “MC Photos” viene pubblicata una fotografia ogni giorno. Scatti che permettono di accorgersi di quanto possa essere splendida un’alba dalla prospettiva del quartiere Besurica, senza andare in capo al mondo. Del silenzio assordante emanato dal panorama di Veano, vicino a Vigolzone. Oppure dell’imponenza dei castelli sparsi qua e là, che a volte sembrano un arredo dovuto.